Calcio. Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro? De Laurentiis visiona le strutture sportive

Il Napoli, fresco vincitore della Coppa Italia contro la Juventus, potrebbe svolgere il ritiro precampionato a Castel di Sangro (Aq).

Il presidente della società partenopea, Aurelio de Laurentiis, è stato per tutta la giornata ospite della Regione, della Provincia e del Comune, al fine di fare sopralluoghi nelle strutture sportive. A fare gli onori di casa il presidente della Giunta regionale d'Abruzzo, Marco Marsilio; il sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, che è anche presidente della Provincia dell'Aquila, e gli assessori regionali, al Turismo, Mauro Febbo, e al Bilancio, Guido Liris.

Insieme a loro il presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio, Gabriele Gravina, pugliese di origine, ma abruzzese di adozione, che si è consacrato come dirigente sportivo proprio nel comune dell'Alto Sangro meritando l'appellativo di "presidente del Castel di Sangro dei miracoli", quando la compagine giallorossa approdò in serie B.

L'obiettivo della Regione è quello di promuovere un'azione di marketing territoriale per l'Abruzzo e in particolare per il comprensorio sciistico e turistico dell'Alto Sangro, anche alla luce del calo di turisti e fatturato causati dall'emergenza coronavirus e alla necessità di rilancio del territorio. Il gruppo ha pranzato nel ristorante "Materia Prima", il cui proprietario è uno degli imprenditori enogastronomici più vicini allo chef stellato, Niko Romito. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 921

Condividi l'Articolo