Calcio. Terremoto nel Lanciano: si dimette il vice presidente Alluni

Terremoto in casa rossonera. Il vice presidente del Lanciano Calcio, Claudio Alluni, ha rassegnato le dimissioni. Lo ha comunicato la società, precisando che all'origine ci sono problemi personali.

Già ieri, nel corso della conferenza stampa della dirigenza, Alluni aveva detto che l'idea di dare le dimissioni gli era venuta, ma poi aveva receduto dalle sue intenzioni. Che all'origine della decisione ci possano essere delle minacce, anche di origine personale, è una possibilità tutt'altro che remota. Inoltre il clima di sfiducia e critica, che si è diffuso sia sui social che in città, è grande. Oggi ci sarebbe dovuto essere l'incontro tra la società e l'assessore Caporale, in municipio, incontro che non si è tenuto “per impegni lavorativi” dei vertici del Lanciano. Se la decisione sia irrevocabile o meno lo scopriremo nelle prossime ore.

Cosa accadrà adesso è un rebus. Sicuramente con Alluni la società perde il primo comunicatore, quello che era sempre disposto a rispondere alle domande e a partecipare alle interviste. Ad onor di cronaca, poche ore fa il Lanciano ha comunicato il tesseramento di Barkley Miguel Panzo, classe 1992, calciatore che vanta molte esperienze internazionali tra Inghilterra, Francia, Svezia e Malta.  09 genn. 2021

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1768

Condividi l'Articolo