Atessa. Ecco i turni di straordinario in Sevel. E alla Blutec sindacati divisi sullo sciopero

Nuovi turni di lavoro straordinario, comunicati dalla Sevel di Atessa (Ch). Sono previsti per il prossimo 25  e 26 maggio (rispettivamente turno B e turno C) e per il primo giugno (turni A e B). Non piace, ad alcune sigle sindacali, lo straordinario di sabato pomeriggio, quando già si contestano pause ridotte e carichi di lavoro insostenibili.

L'Usb (Unione sindacale di base) aveva già indetto una serie di scioperi per gli straordinari di queste giornate. E sempre l'Usb per oggi ha proclamato l'astensione dal lavoro anche allo stabilimento ex Blutec, ora Ingegneria Italia, fornitrice Sevel. Uno sciopero, quest'ultimo, rifiutato dagli altri sindacati presenti in fabbrica che, in una nota, scrivono: "Stiamo vivendo un periodo particolarmente difficile per la storia di questo stabilimento, che sta tra inchieste giudiziarie, richieste di fallimento e ricorsi vari, oltre alla totlae assenza di interlocutori aziendali", dato che Blutec è commissariata, dopo i sequestri e l'inchiesta avviata dalla Procura di Termini Imerese. "Siamo in autogestione - continuano le Rsu ex Blutec - ed è solo grazie a chi oggi ci garantisce il lavoro, che portiamo a casa lo stipendio. "Per questo motivo, in questo momento delicato, ogni azione di lotta potrebbe ritorcersi contro di noi. Per questo non possiamo essere partecipi di decisioni che possono alterare equilibri già precari". 

Secondo l'Usb, invece, è l'ora di chiedere concretezza e maggiore sicurezza ed l'ora in cui le promesse fatte dalle istituzioni e il tavolo aperto al Mise portino risultati. Lo sciopero e i problemi che ci sono ai macchinari Blutec hanno comunque messo in certi momenti in affanno la Sevel, in cui scarseggiavano la traverse. Si è rischiato lo stop produttivo. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1879

Condividi l'Articolo