San Vito. Due suicidi in poche ore. Si toglie la vita anche 49enne di Lanciano

Due i suicidi scoperti questa mattina a San Vito Chietino nel giro di qualche ora.

A togliersi la vita una 91enne del posto che era da tempo malata: l'ha fatta finita impiccandosi ad un albero. 

Si è poi ammazzato un 49enne di Lanciano (Ch) che da qualche tempo si era stabilito nel comune costiero.

L'uomo, che lavorava in un'azienda della Val di Sangro, è uscito dicendo che sarebbe andato dal dentista. La compagna dopo un po', gli ha inviato un messaggino chiedendogli di comprare il pane, giacché era in giro. Ma non ha avuto risposta. Lo ha chiamato e il cellulare ha squillato inutilmente. Ha telefonato all'odontoiatra che le ha fatto presente che da lui non era mai arrivato. A quel punto ha cominciato a preoccuparsi: ha notato che l'automobile, fuori dall'abitazione, non era stata spostata. Ha iniziato a cercarlo. In garage la macabra scoperta: il convivente si era impiccato. Nessun biglietto, nessuna spiegazione. Sui social i saluti e il dolore degli amici d'infanzia e dei colleghi. I funerali il 10 gennaio, alle 15.30, nella chiesa dell'Immacolata a San Vito. Stesso posto ma alle 10.30, invece, le esequie della pensionata. 

Intervenuti, in entrambi i casi, i carabinieri della locale stazione, per i rilievi di legge. 08 gen. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 34701

Condividi l'Articolo