Lanciano. Figlia maltratta madre, lanciandole anche piatti addosso: giudice l'allontana da casa

Contro l'anziana madre di 80 anni, la figlia quarantenne lanciava anche piatti, che hanno colpito la pensionata alla testa.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

La figlia, ora allontanata da casa dal gip Massimo Canosa, inveiva contro la mamma ogni qualvolta dava in escandescenza per futili motivi. Una convivenza drammatica per la pensionata che ha subito lungamente maltrattamenti gratuiti caratterizzati da atteggiamenti vessatori e minacciosi.

Alle aggressioni fisiche e verbali seguiva il lancio di utensili da cucina, che le hanno procurato lesioni, fortunatamente non gravi. Ora la polizia di Lanciano ha dato esecuzione alla misura cautelare diposta dalla magistratura. 

Alla donna è stato notificato infatti il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima, ritenendo non più prorogabile la convivenza tra le loro. Ad allertare il commissariato è stata una vicina di casa della malcapitata, preoccupata dall’escalation delle violenze perpetrate nei suoi confronti e dalle reiterate tensioni tra loro, che avevano reso inevitabilmente il clima familiare insopportabile. 11 gen. 2022

Walter Berghella  

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5743

Condividi l'Articolo