Lanciano. Diventa cavaliere della Repubblica il brigadiere Caruso
GUARDA LE FOTO

Festa per il lancianese Giuseppe Caruso, 56 anni, carabiniere. In occasione del 4 giugno, il brigadiere ha ricevuto l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica.

Sposato con Fabiana, due figli Federica e Filippo, dopo aver frequentato la scuola dei carabinieri, dal 1987 la sua missione di vita professionale lo ha visto protagonista direttamente in Friuli Venezia Giulia dove tuttora vive. Insignito nel corso della sua carriera di tutte e tre le medaglie (bronzo, argento e oro), il presidente Mattarella ne ha riconosciuti i brillanti meriti di carriera.

Nel corso della sua vita professionale ha partecipato a diverse e importanti indagini che hanno rafforzato il senso di sicurezza dei cittadini. Impegnato nel volontariato locale, grazie alla sua costante disponibilità e alla sua comprovata professionalità, Caruso è diventato un punto di riferimento per la comunità locale friulana in particolar modo per tutto il periodo della pandemia da Covid-19. Anche se Caruso è originario di Montenerodomo, l’importante onorificenza è motivo di orgoglio per la città di Lanciano alla quale resta legato affettivamente: torna con frequenza in città (che conserva nel cuore) dove vivono ancora la mamma Antonietta e i due fratelli Enrico e Marcello.

ALESSANDRO DI MATTEO

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1352

Condividi l'Articolo