Coronavirus.  In Abruzzo oltre 500 nuovi positivi e tre morti. Mascherine all'aperto a Vasto e San Salvo

Sono 506, di età compresa tra 1 e 95 anni, i nuovi casi di Covid in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio della pandemia a 92.032.

Ci sono tre vittime - tutte della provincia di Chieti, di età compresa tra 70 e 90 anni - e il numero dei morti sale a 2.613. Tra i positivi 83.336 dimessi/guariti (+211 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi sono 6.083 (+289 rispetto a ieri): nel totale sono ricompresi anche 864 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

124 pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 16 (+3 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 5.943 (+286 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 6.594 tamponi molecolari (1.650.449 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 14.221 test antigenici (1.514.863).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2.43 per cento.

Del totale dei positivi, 23.057 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+78 rispetto a ieri), 23.335 in provincia di Chieti (+113), 21.711 in provincia di Pescara (+164), 23.058 in provincia di Teramo (+147), 731 fuori regione (+5) e 140 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

E, da domani 17 dicembre e fino a domenica 9 gennaio prossimo, scatta l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto anche a Vasto e a San Salvo (Ch). A disporlo sono le ordinanze emanate dai sindaci Francesco Menna e Tiziana Magnacca. L’iniziativa è stata assunta all’esito del tavolo riunito dal prefetto Armando Forgione.
"La decisione di far utilizzare la mascherina anche all’aperto - dicono i due sindaci  - nasce dall’esigenza di evitare contagi soprattutto in occasione delle festività natalizie, quando si registra in più luoghi, ed in particolare nel centro storico, un maggior afflusso di persone ed è complicato garantire il distanziamento interpersonale".
Sono esenti dall’obbligo i bambini di età inferiore ai sei anni e i soggetti affetti da disabilità o patologie incompatibili con l’uso continuativo del dispositivo di protezione.

A Vasto c'è un positivo tra il personale del Comune in servizio nella sede dell'assessorato, ubicato in Via Bosco. E' stata disposta la chiusura della sede e del Centro diurno e  l'immediata sanificazione dell'intero edificio. I dipendenti sono stati posti in isolamento fino alla verifica di negatività con tampone molecolare. 16 dic. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1362

Condividi l'Articolo