Chiude per un week end il locale di Pescara dove un giovane è stato accoltellato

“I fatti di cronaca che sono accaduti sabato scorso ci hanno colpito profondamente, ci addolorano, e come professionisti del settore ci amareggiano. "Breathe" è il locale presso lo stabilimento ‘Il Traghetto’, l’attività di musica e intrattenimento esiste in questa struttura fin dal 1997 e ha da sempre regalato sorrisi e divertimento pulito. La nostra discoteca ha dato lustro alla città e alla regione con spettacoli e serate che hanno, da quasi 30 anni, accompagnato le estati di più generazioni di pescaresi. In questa attività abbiamo sempre profuso il massimo impegno economico e siamo una realtà che conta più di 50 persone regolarmente assunte, con un indotto importante fatto di artisti, promozione e settore del beverage. Quello che è successo sabato ci colpisce per l’imprevedibilità e l’insensatezza del gesto nonostante la massiva presenza della nostra sicurezza”.

Così in una nota la direzione del Breathe, il locale sul lungomare di Pescara dove qualche sera fa è stato accoltellato un giovane. “Per questi motivi, dopo aver condiviso l’accaduto con i nostri dipendenti e collaboratori, abbiamo deciso di prenderci una pausa di riflessione nel rispetto del ragazzo vittima dell’insano gesto che è ancora sotto osservazione - aggiunge la direzione - e per poter capire come implementare il sistema di sicurezza in collaborazione con le forze dell’ordine. Breathe Pescara, dunque, resterà chiuso di comune accordo tra proprietà, direzione, dipendenti e cast artistico nelle serate di venerdì 14 e sabato 15 giugno, lanciando così un messaggio forte, positivo e deciso a tutti coloro che la notte vogliono solo divertirsi”. 12 giu. 2024

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 842

Condividi l'Articolo