In visita al cantiere per la costruzione dell'ultimo tratto della statale 652, ossia della Fondovalle Sangro, in provincia di Chieti, il viceministro alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili, Alessandro Morelli. Il sottosegretario, ieri pomeriggio, è stato accolto da numerosi sindaci della Val di Sangro, tutti in fascia tricolore. Presenti anche l'assessore regionale leghista Nicola Campitelli e l'onorevole Luigi D'Eramo.

Il completamento dell'arteria, tra la stazione di Gamberale-Sant'Angelo del Pesco e la fine della variante di Quadri, stazione di Civitaluparella, è stato avviato nel luglio 2018. Il tratto in via di realizzazione è di complessivi di 5 chilometri 739 metri per un importo di progetto esecutivo a base d’appalto di 214.885.422,32 euro. "Un'opera strategica per l'Abruzzo e per l'Italia intera. Avrà un impatto importante sull'economia del territorio, che ospita una delle più importanti zone industriali del centro-sud Italia. Sarà fondamentale anche a livello turistico, dato che collegherà i mari Adriatico e Tirreno", ha ribadito Morelli che ha visitato, con i primi cittadini, la costruenda galleria sul versante di Gamberale e di Quadri.

"Felici di questa visita - dice il sindaco di Gamberale, Maurizio Bucci -. Dimostra l'importanza di questa infrastruttura di cui beneficerà l'intero comprensorio con vantaggi a livello economico e sociale e di qualità della vita. Speriamo che non ci siano intoppi e  che i lavori possano terminare entro la primavera del 2023". 28 apr. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

Servizio di Massimiliano Brutti

totale visualizzazioni: 1158

Condividi l'Articolo