San Giovanni Teatino. I 100 anni di nonna Felicetta. 'La prima a vaccinarsi contro il Covid'

Tagliare il venerando traguardo dei 100 anni ai  tempi del coronavirus. Felicetta Petracca, la nonnina di San Giovanni Teatino (Ch), è riuscita, grazie ad un ritorno alla quasi libertà, a ricevere, personalmente, gli auguri dal sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci e dal  suo vice, Giorgio Di Clemente.

"E’ stata la prima concittadina a sottoporsi alla vaccinazione anti Covid-19 e l’abbiamo voluta omaggiare  con una pergamena e un profumato mazzo di fiori, sia per il bel gesto del quale si è resa protagonista che per lo  straordinario traguardo del secolo di vita. A Felicetta vanno i migliori e più sinceri auguri da parte dell’amministrazione comunale e dell’intera comunità",  ha detto il sindaco.

La signora è nata il 26 maggio del 1921 a Carpineto della Nora (Pe). Ultima di cinque figli. Subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale, il 24 maggio del 1945, Felicetta si è sposata con Giuseppe Di Persio e ha vissuto a Brittoli (Pe) fino alla morte del marito. Poi si è trasferita a San Giovanni Teatino, dove nel frattempo si erano stabiliti alcuni dei suoi cinque figli, Giovanni, Lucia, Mario, Gabriele e Maurizio. La nonnina, ora vive la sua vita in armonia, circondata dall’affetto della sua famiglia numerosa, che conta ben dieci nipoti e tredici bisnipoti.  29 mag. 2021

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 668

Condividi l'Articolo