Elezioni provinciali a Chieti. Da rifare, in parte

Elezioni per il presidente e il consiglio provinciale di Chieti da rifare. Almeno in parte. Successivamente al voto di sabato scorso e allo spoglio di domenica, è emerso che, per mero errore materiale, nelle fasi di gestione ed esercizio del voto all’interno del seggio, alcuni elettori, sindaci e consiglieri comunali hanno votato su una scheda diversa da quella attribuita alla fascia demografica del Comune di appartenenza. 

Sulla base di tale errore, la votazione è stata ritenuta valida, ad eccezione per i voti espressi dagli elettori dei Comuni con popolazione superiore a 3.000 e fino a 5.000 abitanti e dagli elettori dei Comuni con popolazione superiore a 10000 e fino a 30000, che dovranno tornare a votare il 23 dicembre prossimo.
Ecco i sedici Comuni richiamati al voto: Casalincontrada, Castel Frentano, Cupello, Miglianico, Orsogna, Paglieta, Ripa Teatina, Scerni, Tollo, Torino di Sangro, Torrevecchia Teatina, Atessa, Francavilla al Mare, Ortona, San Giovanni Teatino, San Salvo. 20 dic. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 859

Condividi l'Articolo