Coronavirus. Taglio delle indennità del Consiglio regionale: 160 mila euro alle Asl

E' di 160 mila euro l’importo proveniente dalla decurtazione delle indennità mensili del Consiglio regionale. Il taglio riguarda le mensilità che vanno da aprile a dicembre. Il Consiglio regionale dell'Abruzzo, su deliberazione dell'Ufficio di Presidenza, ha infatti confermato la volontà dei capigruppo di dare il 10% delle indennità dei consiglieri regionali, degli assessori e sottosegretari, per contribuire fattivamente alla lotta all'epidemia da Coronavirus.

L'Ufficio di Presidenza, rappresentato dal presidente Lorenzo Sospiri, dai vice presidenti Roberto Santangelo e Domenico Pettinari e dai consiglieri segretari Sabrina Bocchino e Dino Pepe, ha disposto l'immediata donazione dei risparmi. I 160 mila euro sono destinati alle casse delle quattro Asl abruzzesi.

"La somma liberata – dichiara Sospiri - è immediatamente disponibile per il solo acquisto di strumentazione utile alle aziende sanitarie e per la dotazione di dispositivi di protezione individuale agli operatori. Tutto allo scopo di rispondere con maggiore forza al contrasto del Covid-19".

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 720

Condividi l'Articolo