Calcio. Pescara. Quanti orrori in difesa! Il Vicenza vince all'Adriatico nel nome di Paolo Rossi
GUARDA LE FOTO

PESCARA 2 VICENZA 3

Reti: 2’ Memushaj, 7’ Meggiorini, 25’ Jallow, 69’ Dalmonte, 71’ Galano

PESCARA (3-5-1-1): Fiorillo, Antei, Bocchetti, Jaroszynski, Omeonga (60’ Capone), Memushaj, Valdifiori, (72’ Fernandes), Maistro (79’ Bocic), Crecco, Galano, Ceter (60’ Ventola). In panchina: Alastra, Radaelli, Scognamiglio, Guth, Bellanova, Diambo, Di Grazia, Riccardi, Vokic. All. Roberto Breda

VICENZA (4-4-2): Perina, Zonta, Padella, Cappelletti, Barlocco (85’ Giacomelli), Guerra (76’ Bizzotto), Rigoni, Cinelli, Dalmonte, Meggiorini (76’ Da Riva), Jallow (66’ Gori). In panchina: Penna, Zecchin, Beruatto, Fantoni, Cester, Scoppa, Tronchin, Marotta. All. Domenico Di Carlo

Ammonizioni: Antei, Barlocco, Perina

Espulsi: 87’ Gori, 47’ Dalmonte

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini. Assistenti: Tarcisio Villa di Rimini e Gabriele Nuzzi di Valdarno. IV Ufficiale: Federico Dionisi di L'Aquila

Note: prima della partita osservato un minuto di silenzio in ricordo di Paolo Rossi. Squadre in campo con il lutto al braccio

Nel ricordo di Paolo Rossi, il Vicenza espugna lo stadio Adriatico al termine di una gara vibrante finita col punteggio di 2-3. Prima sconfitta per il Pescara di mister Breda dopo l'exploit di Ascoli che sembrava potesse aver dato il via alla rimonta biancazzurra in classifica. La realtà, invece, è che i problemi in casa adriatica ci sono ancora e non sono stati cancellati da una buona prestazione in terra marchigiana. Ma contro il Vicenza, squadra contro la quale c'è stata battaglia in campo a dispetto del gemellaggio storico tra le due tifoserie, il Pescara ci ha quantomeno provato. La squadra di Breda parte alla grande con il gol di Memushaj dopo neanche due minuti di gioco, ma la gioia del vantaggio è presto spezzata dal pareggio di Meggiorini che appoggia a rete in una difesa biancazzurra che somiglia moltissimo a un museo delle cere. Galano ha sul piede il pallone buono per il nuovo vantaggio, ma spreca l'occasione gettando alle ortiche un rigore in movimento che avrebbe meritato maggior fortuna. Difesa pescarese che passa da museo delle cere a museo degli orrori quando al 25’ quando Jallow stacca il biglietto per la gloria portando in vantaggio il Vicenza: l'attaccante biancorosso fa quello che vuole all'interno dell'area di rigore senza l'opposizione di un difensore e la mette in rete con precisione. I biancazzurri non ci stanno e vanno vicini al pareggio sia con Ceter sia con Galano, ma i padroni di casa sono sfortunati nelle conclusioni. Nella ripresa il Pescara cambia pelle facendo uscire Ceter, che lì davanti è quello che sembra il più pericoloso, e il Vicenza punisce i biancazzurri con un gran gol di Dalmonte che sembra chiudere definitivamente i giochi. Passa un minuto e Galano non ci sta: colpo da maestro dalla distanza e palla in buca alle spalle di Perina. Si accende la gara e le occasioni fioccano: Crecco e Memushaj da una parte e Dalmonte dall'altra vanno vicini al gol. L'arbitro Rapuano si ricorda che in Abruzzo siamo in zona rossa e negli ultimi minuti decide di sventolare per due volte il cartellino in tinta nei confronti di Gori e Dalmonte, facendo chiudere la sfida al Vicenza in 9. Gli assalti da parte del Pescara però non portano a nulla e i biancazzurri al triplice fischio finale restano a bocca asciutta. In fin dei conti, troppe disattenzioni da parte della difesa: Antei non sembra pronto per una maglia da titolare, Bocchetti e Jaroszynski non convincono. I gol del Vicenza sono da attribuire alle mancanze del reparto arretrato. Capitolo centrocampo: Omeonga e Valdifiori non pervenuti. In attacco, Maistro nuovamente deludente. Non del tutto comprensibili alcuni cambi effettuati da mister Breda: solo gli ingressi di Ventola e Fernandes, infatti, hanno migliorato la condizione esistente, ma soprattutto per demerito dei titolari. In vista della prossima partita esterna di Pisa si dovranno fare nuove valutazioni.

IL FILM DELLA PARTITA
2’ Gol del Pescara! Bel cross di Crecco dalla sinistra, palla spizzicata da Ceter per Memushaj che, spalle alla porta e con due avversari addosso, riesce a girarsi e a freddare Perina con un rasoterra imparabile
7’ Pareggio del Vicenza con Meggiorini che deve solo spingere in rete un cross basso di Jallow al quale va il 99% del merito di questo gol. Difesa del Pescara immobile e Meggiorini solo solissimo davanti alla porta di Fiorillo
12’ Pescara a un passo dal nuovo vantaggio con un colpo di testa di Ceter su cross di Omeonga, ma il pallone scivola di pochissimo a lato
15’ Bomba di Memushaj dal limite e Perina respinge con i pugni, senza rischiare la presa
20’ Meggiorini tenta la stoccata dalla distanza, ma il pallone è centrale e Fiorillo blocca con semplicità
21’ Incredibile occasione fallita da Galano! Ceter offre un cioccolatino in piena area vicentina al collega di reparto, ma il sinistro di Galano, in quello che sembrava un vero e proprio rigore in movimento, incredibilmente non trova la porta di Perina
25’ Vantaggio del Vicenza con Jallow che trova il palo lungo dall’interno dell'area e mette il pallone lì dove Fiorillo non riesce ad arrivare. Troppo leggera la marcatura della difesa biancazzurra che dimostra tutti i suoi limiti, permettendo a Jallow di fare quello che vuole in una posizione molto pericolosa
33’ Colpo di testa di Ceter su cross di Galano, ma l'attaccante colombiano non trova lo specchio della porta vicentina
34’ Galano interviene su un retropassaggio errato della difesa veneta, parte in contropiede arrivando fino al limite dell'area avversaria, l'attaccante si allarga un pochino per calciare di sinistro e il suo rasoterra sibila sul fondo a pochi centimetri dal palo sinistro di Perina
48’ Colpo di tacco di Ceter su cross di Omeonga, ma il pallone, seppur colpito con precisione, è lento e preda di Perina
53’ Sinistro al volo di Dalmonte, posizionato sul secondo palo, ma il pallone trova solamente l'esterno della rete
69’ Terzo gol del Vicenza con Dalmonte che indovina l'angolino basso alla destra di Fiorillo dal limite dell'area di rigore. Buio per il Pescara
71’ Golazo del Pescara con Galano che col sinistro a giro dai 25 metri trova l'angolino dove Perina non riesce ad arrivare
76’ Bomba di Crecco dal vertice dell'area vicentina e Perina non trattiene, ma la palla esce di pochissimo in corner
78’ Combinazione Dalmonte-Gori-Dalmonte, tiro al volo di quest'ultimo e palla fuori
85’ Gran tiro dalla distanza di Memushaj e colpo di reni di Perina che riesce a deviare in corner un pallone destinato sotto la traversa!
87’ Memushaj su punizione dai 30 metri non riesce ad impensierire Perina che blocca
87’ Gori duro su Fernandes: per Rapuano è rosso diretto! Il Pescara giocherà gli ultimi minuti in superiorità numerica
90’ Segnalati 6 minuti di recupero
92’ Espulso Dalmonte per fallo su Fernandes al limite dell'area vicentina. Per lui secondo giallo. Vicenza in 9 uomini
96’ Colpo di testa di Antei su cross di Ventola e palla fuori.  12 dic. 2020

Fernando Errichi

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 497

Condividi l'Articolo