Calcio Eccellenza: si riparte il 30 gennaio
GUARDA LE FOTO

Dopo gli incontri avuti in settimana con le società delle diverse categorie, il Consiglio direttivo della Lega nazionale dilettanti Abruzzo, ha deciso le date per la ripresa dei campionati.

Per l'Eccellenza maschile e femminile, sarà il 30 gennaio. Per il calcio a 5 serie C1 il 29 gennaio, calcio a 5 serie C femminile il 30 gennaio. Promozione, 1° categoria, 2 categoria il 13 febbraio. Queste le parole di concezio Memmo, presidente del Comitato Abruzzo.

"La priorità della Lnd è portare a termine i campionati. Nonostante le nuove incertezze che si abbattono di nuovo sul calcio dilettantistico le riunioni che abbiamo tenuto in settimana hanno evidenziato il buono stato di salute delle nostre società, a cui va un grande encomio per la manifestata voglia di riniziare il prima possibile e per l'ottimo lavoro che hanno fatto in questi mesi con i propri tesserati sull'importanza della vaccinazione e della prevenzione. Un'opera di convincimento anche verso i no vax, che avevano in squadra. Le società svolgono un vero e proprio ruolo di “presidio” della salute pubblica nelle città o nei quartieri e stanno dimostrando di fare quotidianamente un importante lavoro di prevenzione, come dimostra il basso numero di positivi tra i nostri e le nostre giovani tesserati".

Altra importante novità è la riapetura del mercato dei calciatori per due settimane, (anche se da ufficializzare), dal 24 gennaio al 10 febbraio, questo per consentire alle società che hanno in rosa giocatori restii a vaccinarsi, a trovare sostituti.

Capitolo panchina del Lanciano Calcio 1920: la questione resta aperta, per il momento i contattati hanno rifiutato o comunque è stata la dirigenza rossonera ad eliminare presunti papabili. La panchina frentana scotta e anche molto: da inizio campionato sono stati ben tre ad occupare il seggiolino, in ordine Cristiano Gagliarducci (vedi foto), Giulio Daleno (vedi foto) e Stefano Bellè (vedi foto). Tutti andati via per divergenze di vedute con la proprietà. Attualmente la compagine si allena in autonomia ma la questione non può trascinarsi a lungo, un direttore d'orchestra ci vuole. 18 gen. 2022

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 555

Condividi l'Articolo