Calcio. Altro stop del Lanciano: il Nereto vince per 1 a 0

Nereto Calcio 1 Lanciano Calcio 0

Gol: Capocasa (N) al 25 del 2° tempo

Nereto: Gagliardini, Di Loreto, Succi, Cerasi, Sorci, Rinaldi, Selmanaj, Capocasa, Gardini, Di Benedetto, Rodia. A disposizione: Pirozzi, Alfonsi, Nepa, Ciarrocchi, Sardini, Mennillo, Iuvalò, Monaco, Barakaj. Allenatore Roberto Vagnoni

Lanciano 1920: Rossetti, Longo, La Barba, Cappelli, De Santis, Marfisi, Fasoli, Selvalllegra, Paravati, Natale, Di Rocco. A disposizione Minerba, De Carlo, Nikolla, Rossi, Zela, Surugiu, Illiano, D'Intino, Mancini. Allenatore Giancarlo Oddi

Arbitro: Arnese di Teramo

Seconda sconfitta consecutiva per la compagine rossonera che non riesce a riprendere il Nereto, passato in vantaggio con il tap-in vincente di Capocasa, su assist di un ex rossonero, Mattia Rodia, che riesce a trovare gli spazi necessari sulla fascia destra, si accentra e misura un cross, per l'accorrente numero 8 neretese per il gol partita.

Solo quattro le gare disputate oggi sui campi di Eccellenza, ben sei le gare rinviate causa Covid, e con un grande interrogativo sul prosieguo del campionato. L'ultimo decreto del Presidente del Consiglio prevede uno stop fino al 24 novembre, poi si deciderà, ma intanto ci sanno incrementi di costi, che per questi campionati possono decidere la sopravvivenza o meno di intere strutture.

Il Lanciano tiene testa per un tempo disputando la gara alla pari con il Nereto ed avendo anche le occasioni per poter passare in vantaggio, con il duo Paravati-Di Rocco, in particolare alla fine del primo tempo; peccato che Gagliardini si opponga agli avanti rossoneri, neutralizzando i tiri.

Nel secondo tempo, Vagnoni, mister del Nereto tira fuori dal cilindro l'idea di schierare il numero 8 come punta solitaria, ed i fatti alla fine gli daranno ragione. Il Nereto colleziona un legno nei primi minuti di gioco e Rossetti si supera in più occasioni per salvare la porta rossonera dalla capitolazione. All'8’ ci sono le prove di quello che poi sarà il gol partita, con uno scambio tra Rodia e Capocasa, in questa occasione poco preciso. Poco male, al 25’, come già anticipato, c'è il vantaggio dei rossoblù. Da sottolineare che il Lanciano avrebbe anche l'occasione per pareggiare le sorti dell'incontro con Illiano, tornato in rosa, ma l'azione non dà gli effetti sperati.

Adesso un lungo stop, alla vigilia del mese di novembre, atteso dai tifosi rossoneri per le gare contro L'Aquila, Avezzano e Chieti, rimandate a data da destinarsi. Vedremo come si evolveranno gli eventi e come si potrà mandare avanti il campionato e portarlo ad una conclusione.

Questi i risultati sugli altri campi: Acqua & Sapone - Delfino Flacco 1 – 1, Bacigalupo – Villa 3 – 2, Capistrello – Casalbordino Rinv., Nereto – Lanciano 1 – 0, Penne – Chieti Rinv. Pontevomano – Nerostellati Rinv, Spoltore – Renato Curi 1 – 1, Torrese – Avezzano Rinv., Cupello – L'Aquila Rinv, Alba Adriatica – Sambuceto Rinv.

La classifica: L'Aquila 17*, Delfino Flacco Porto 17*, Sambuceto Calcio 15*, Avezzano Calcio 14*, Virtus Cupello 13*, Nerostellati 13*, Nereto Calcio 13, Acqua & Sapone 12, Chieti Calcio 10 *, Renato Curi Angolana 10, Alba Adriatica 9 ***, Casalbordino 9**, Capistrello 9 **, Villa 8, Lanciano Calcio 6 *, Torrese 5 ***, Spoltore 4, Bacigalupo 4, Pontevomano 3*, Penne 2*

*una gara in meno, **due gare in meno, ***tre gare in meno.

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 581

Condividi l'Articolo