Elezioni comunali Lanciano. Filippo Paolini candidato a sindaco del centrodestra. 'Con lui ci riprendiamo la città'

Ferragosto rovente, anche a livello politico. E' l'avvocato Filippo Paolini il candidato a sindaco del centrodestra a Lanciano (Ch) in vista delle Comunali di ottobre.

"Dall’esito della riunione odierna a cui hanno preso parte tutte le forze politiche del centro destra d'Abruzzo, - comunicano Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Udc - 

con spirito costruttivo, soprattutto degli esponenti del territorio, si è stabilito di affidare a Paolini il compito di portare alla vittoria l’intera coalizione.

Il modello messo in campo - viene aggiunto - è quello adottato per tutte le città a doppio turno che andranno al voto nel mese di ottobre, ovvero la più ampia coalizione con i movimenti civici alternativi alla sinistra.

L’esperienza amministrativa di Paolini, l’ultimo sindaco che ha dato credibilità a Lanciano, coerentemente con l’alleanza programmatica dei partiti di centro-destra, sarà la scelta vincente che porterà l’intera coalizione a riprendersi la guida di Lanciano, guidata, negli ultimi dieci anni, da un’amministrazione che ha determinato il declino della città". 

"Eravamo partiti come polo civico sulla scorta di cinque anni di opposizione rigorosa e costruttiva – afferma invece Tonia Paolucci, rimarcando come con Paolini avesse avviato per prima un percorso per restituire alla città una guida diversa, dopo un decennio di governo a trazione Pd – che andasse oltre i partiti ma, successivamente, l’appoggio di un solo partito della coalizione di centro-destra, ha trasformato l’originario progetto". Rotti "gli indugi, si faccia prevalere un senso di responsabilità che vada oltre gli steccati, i prossimi cinque anni sono cruciali per il rilancio e lo sviluppo della nostra città".

Sulla stessa linea si esprime Fabrizio Bomba con il suo Gruppo civico che, fin dalla prima ora, ha sposato come alternativa politica il progetto del Polo civico. 

"Anche per noi la sfida epocale del prossimo quinquennio deve portarci a far prevalere il senso di responsabilità e di coesione. Le attività produttive che generano ricchezza sulla nostra città hanno bisogno di risposte certe e rapide che solo una squadra forte, coesa e competente può offrire".  15 ago. 2021

 @RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2389

Condividi l'Articolo