"I fondi del decreto 'Rilancio Italia' per riportare in vita l'ospedale 'San Camillo de Lellis' di Atessa (Ch) che ora, spogliato di reparti, è un lazzaretto. Al Covid Hospital vanno riaffiancati i servizi che il nostro presidio, che ha tutti i requisiti per essere ospedale di area disagiata,  aveva e che sono stati sottratti. E adesso si può...".

Così il sindaco Giulio Borrelli, in una conferenza stampa ad Atessa, che ha visto la partecipazione di altri primi cittadini della Val di Sangro. Il sindaco Ernesto Graziani, di Paglieta, chiede anche la "Medicina del lavoro" in un territorio che ospita 30mila lavoratori ogni giorno.

Servizio di Serena Giannico e Massimiliano Brutti

@RIPRODUZIONE VIETATA

GUARDA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE

totale visualizzazioni: 751

Condividi l'Articolo