Sevel. Mancata riconferma interinali: chiesto incontro a Stellantis

Sono quattro le sigle sindacali - Uilm, Film, Fismic, Uglm e Aqcf - che, questa sera, hanno inviato ai vertici di Stellantis richiesta di un incontro per discutere della "novità industriali e organizzative determinatesi subito dopo il perfezionamento della fusione".

Sul tavolo la "situazione di instabilità sul versante delle forniture, a partire dallo stabilimento di Melfi, in cui si susseguono notizie contraddittorie". I sindacati poi chiedono lumi riguardo ai "mancati rinnovi dei somministrati in Sevel", dove 47 interinali, per la prima volta nella storia dello stabilimento, non sono stati confermati, preferendo a loro, pur se con maggiori costi, cassaintegrati provenienti da Cassino. 

Nei giorni scorsi anche Rocco Palombella, segretario generale Uilm, aveva chiesto un incontro con l'ad di Stellantis, Carlos Tavares, per una serie di questioni "che stanno generando apprensione e preoccupazione tra i lavoratori". 

Intanto oggi nella riunione tra Rsa e azienda, Sevel ha comunicato due turni di lavoro straordinario, per il turno C, nelle domeniche 14 e 28 marzo prossimi.

Inoltre, è stato comunicato il piano ferie per i 153 addetti dell'area CKD della lastratura che sarà dal 9 al 15 agosto compresi e poi due settimane consecutive a scorrimento dal 5 aprile al 21 novembre prossimi.  05 mar. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2405

Condividi l'Articolo