Paglieta. Rottweiler azzanna ragazzo al naso in ambulatorio veterinario

Un ragazzo di 15 anni di Agnone (Isernia), che era in compagnia del padre, è stato morso al viso ieri sera da un rottweiler mentre l’animale era in cura da un veterinario con studio a Paglieta (Chieti). A seguito delle ferite riportate,  l'adolescente è stato soccorso dal 118 dell'ospedale di Atessa e poi ricoverato nel reparto di Chirurgia pediatrica dell’ospedale di Pescara. La prognosi è di 25 giorni.

Tutto è accaduto attorno alle 17.30. Il cane era stato portato dal veterinario Mario Troilo, sindaco di Archi (Ch), perché aveva continui conati di vomito. Prima sedato e poi anestetizzato, dalle successive ecografia e lastra radiologica è emerso che è un... mangiatore di pietre. Nello stomaco il rottweiler aveva, infatti, cinque sassi ingeriti. Mentre un collaboratore del veterinario, seguendo i risultati sul monitor,  spiegava al proprietario del cane quale era la situazione, il ragazzo deve essersi avvicinato troppo al suo fido, quasi faccia a faccia, tanto che l’animale svegliatosi e ancora stordito, lo ha azzannato al naso. Immediate le urla del minorenne che era sanguinante. Nei confronti del cane non è stato preso alcun provvedimento punitivo da parte del competente servizio sanitario della Asl. Del caso sono stati informati i carabinieri della compagnia di Atessa (Ch) che sono poi giunti sul posto.

Walter Berghella

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5969

Condividi l'Articolo