Paglieta. ‘E' a rischio’: chiuso il ponte di Guastacconcio

Forti preoccupazioni per le condizioni di stabilità del ponte di Guastacconcio, in territorio di Paglieta (Ch) e che attraversa il fiume Sangro.

Questa sera è stato chiuso: il vecchio viadotto in mattoni è ora sbarrato a causa di un pericoloso avvallamento riscontrato al centro della carreggiata, a seguito della copiosa pioggia e dell’ingrossamento del letto del fiume. Il ponte già da tempo è a senso unico alternato dopo altri analoghi episodi di rischio sicurezza. Anche stavolta un primo allarme è stato lanciato da alcuni automobilisti di passaggio e subito sono scattati i controlli di emergenza.

Il sindaco di Paglieta, Ernesto Graziani, ha immediatamente allertato i vigili urbani, la Provincia di Chieti, proprietaria della struttura, i carabinieri della compagnia di Atessa e vigili del fuoco di Lanciano. “Le condizioni in cui versa il ponte Guastacconcio che presenta vistose lesioni, sono state ripetutamente segnalate alle autorità  – dice Graziani- . Continua a manifestare segni di cedimento, come l’avvallamento al centro della strada, e crepe che si stanno muovendo. Bisogna intervenire prima che la sua pericolosità accresca”.

Il cavalcavia è attraversato giornalmente da tanti lavoratori che da Lanciano e comuni limitrofi si recano nella zona industriale della Val di Sangro. Due anni fa un forte grido d'allarme sulla sua tenuta era stato lanciato da Legambiente Abruzzo che, in un dossier, ne aveva denunciato anche il grave stato di degrado.

Walter Berghella

RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 13301

Condividi l'Articolo