Coronavirus. Vasto. Beccato fuori dal comune di residenza con l'hashish

Beccato fuori dal comune di residenza, quando per le norma anti Covid non avrebbe potuto spostarsi. E, per di più, in auto aveva anche minimi quantitativi di droge. E' stato denunciato per ciò denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

L'uomo, G.R, 24 anni, operaio di Vasto, è stato fermato, durante un controllo alla circolazione stradale, dai carabinieri di Scerni (Ch), della compagnia di Atessa. All'alt non ha fornito ai militari convincenti giustificazioni sui motivi che lo avevano indotto a spostarsi fuori dalla sua città. Mostrava, inoltre, "una particolare agitazione, fatto che che indotto la pattuglia ad approfondire i controlli". Così all’interno dell’astuccio portaocchiali, sono saltati fuori uno spinello e tre piccoli involucri di cellophane contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish per un totale di circa 4 grammi. La perquisizione è stata estesa all’abitazione dove all’interno della propria camera da letto sono stati scovati trovati altri due grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento.

Oltre alla segnalazione alla Procura, è scattata la sanzione per violazione delle a normativa in materia di coronavirus.  02 mar. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 910

Condividi l'Articolo