Abruzzo. A Londra sognando un futuro migliore: muore a 19 anni per Coronavirus

Ha perso la vita in Inghilterra, quella terra che, nei suoi sogni di ragazzo, avrebbe dovuto offrirgli un futuro migliore. Invece è stato stroncato dal Coronavirus, il 24 marzo scorso. 

La vittima è Luca Di NIcola, di 19 anni, originario di Nereto (Teramo). Il ragazzo, da qualche mese, viveva nella città inglese insieme alla madre e lavorava come aiuto-cuoco in un ristorante.

Inizialmente sembrava che il giovane avesse contratto una normale influenza. Poi, però, le sue condizioni si sono aggravate. Fino a che non c'è stato nulla da fare. Inutile, martedì scorso, la corsa in ospedale in ambulanza: le sue condizioni erano irrimediabilmente compromesse. I polmoni collassati.

E' stato ricoverato d'urgenza in Rianimazione ed è morto nel mezzo di una crisi respiratoria. Adesso si attende il test post mortem che confermi il decesso da Covid 19. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5101

Condividi l'Articolo