All'ennesima multa, ha reagito malissimo. Ha dato in escandescenze...

E' successo oggi sul lungomare di Francavilla al Mare (Ch), all'altezza di piazza Adriatico. Un uomo, all'alt della polizia municipale, e dopo che gli è stata annunciata un'altra multa, stavolta perché non indossava la cintura di sicurezza, ha perso il controllo e si è scagliato contro gli agenti che stavano effettuando controlli, e non solo per il rispetto delle norme per il contenimento del coronavirus. 

Oltre al verbale, rischia una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. 

L'accaduto è stato ripreso con un telefonino ed è diventato virale sui social. Tanto che su Facebook si è acceso un dibattito tra cittadini che ha costretto il sindaco, Antonio Luciani, ad intervenire. "A vedere il video... del giovane che si scaglia contro la polizia locale, - dice in un video - so che a molti di noi sarà venuto subito da dire "Poverino, è esasperato, cattivi i vigili che fanno i controlli. Io comprendo tutto, comprendo che usciamo da un periodo che ci ha messi alla prova e che continua a metterci alla prova sotto vari punti di vista. Poi provo andare oltre, e ritengo che sarebbe giusto verificare se chi compie un gesto come quello di questa mattina lo fa perché è un momento particolare o se magari lo avrebbe fatto anche prima.... E mi chiederei se la stessa persona sia stata fino ad ora un cittadino modello, oppure no. Forse sì, forse no. Io questo non lo so, ma prima di giudicare me lo chiederei. E poi mi chiederei: i vigili hanno ricominciato a fare i controlli per il rispetto del codice della strada? Non vogliamo i controlli dei vigili? Vogliamo che ognuno si libero di fare quello che vuole, come e quando vuole, senza rispettare le regole della comunità? Benissimo, vorrà dire che metteremo i vigili in ferie e poi regnerà l'anarchia il che, in un momento in cui siamo tutti affacciati alla finestra per vedere chi sbaglia più degli altri, mi sembra quasi un paradosso".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 6286

Condividi l'Articolo