Coronavirus. Due morti a Lanciano

Due pensionati morti a Lanciano (Ch) a causa del Coronavirus.

Sono deceduti Antonio Velonà, 69 anni, che si è spento a metà settimana, e Gabriele Granata, 82 anni, che era ricoverato a Chieti. "Sono vicino alle famiglie dei due defunti - afferma il sindaco  Mario Pupillo -. E con me l'interà comunità".

Intanto in città i contagi aumentano e sono una trentina. In quarantena, invece, sono più di 60 cittadini.

Sempre preoccupante, invece la situazione in ospedale, dove i contagi, sia tra i pazienti che tra il personale sono in aumento. Positivi decine di operatori sanitari, tra Ortopedia, Medicina e Utic-Cardiologia. Infettati poi diversi degenti e tre di loro - di Paglieta, Casoli e Fossacesia - ci hanno lasciato la vita.

Domani, per questo, chiude Medicina per la sanificazione e riapre Ortopedia, che è stata già disinfettata.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 15293

Condividi l'Articolo