Casoli. Incidente nella zona industriale, muore giovane infermiere
GUARDA LE FOTO

Lo schianto è stato terrificante. Incidente mortale questa sera a Casoli (Ch), intorno alle 20.30, sulla provinciale 100 Pedemontana, nei pressi della zona industriale, in località Piana delle Vacche. Nell'impatto, tra moto e auto, è morto un giovanissimo infermiere. 

La vittima, Mario Scampamorte, 27 anni, originario di Agnone, in provincia di Isernia, residente a Lanciano (Ch), lavorava all'ex ospedale di Casoli, ora presidio territoriale di assistenza, nel reparto Covid.

Lui viaggiava su una Kawasaki Ninja 650 e, da una prima ricostruzione dei carabinieri di Lanciano, intervenuti per le indagini, era dietro ad una Fiat Punto, condotta da un ventenne, S.C., che ad un certo punto ha iniziato la manovra di svolta a sinistra. La moto è finita contro la macchina, sbattendo sulla portiera del lato guida, ed è stata scaraventata sull'asfalto. Un volo letale per l'infermiere, che è subito deceduto per i traumi riportati. 

Sul posto i vigili del fuoco di Casoli e i soccorritori del 118, con le ambulanze, che hanno fatto di tutto per rianimare il ragazzo. I mezzi sono stati sequestrati. Sull'accaduto c'è un'inchiesta della Procura di Lanciano per omicidio stradale.

Un dramma che ha gettato nello sconforto medici, operatori sanitari Asl e colleghi del giovane che dicono che era "competente, bravo, molto preparato". 12 lug. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 29539

Condividi l'Articolo