Lanciano. Interviene per sedare lite tra fidanzati e viene colpito con una mazza da baseball

La coppia stava litigando ma, a prenderle, alla fine, è stato colui che è intervenuto a difesa di lei.

E' successo questo pomeriggio, poco dopo le 16.30, in piazza Allegrino a Lanciano (Ch), davanti al palasport. Una discussione tra fidanzati. L'uomo, di 49 anni, era particolarmente aggressivo nei confronti della sua metà, di 46 anni. La stava maltrattando e cominciando a picchiarla. E quest'atteggiamento ha richiamato l'attenzione di un passante, un 40enne di Casoli (Ch), che, coraggioso, si è fermato con la'uto e ha preso le parti della donna, temendo che la situazione degenerasse da un momento all'altro.

Ha anche afferrato una mazza da baseball in alluminio, che portava in macchina, con l'intenzione di spaventare e far desistere il moroso in fiamme e di sedare la zuffa. Ma questi gliel'ha sfilata dalle mani, l'ha disarmato, e l'ha, di contro, colpito sulla testa. Tramortito, il malcapitato è caduto a terra, con una ferita alla testa, mentre il duo se l'è svignata. Il ferito prima ha allertato il 113, raccontando l'accaduto, poi è stato portato in ambulanza, dai soccorritori del 118, al Pronto soccorso dell'ospedale "Renzetti". Ha riportato un trauma cranico.

La polizia, coordinata dalla dirigente Lucia D’Agostino, è entrata subito in azione e in breve tempo ha rintracciato il picchiatore, in zona stadio. L'ha condotto in Commissariato e  denunciato per lesioni aggravate. 24 mar. 2023

@RIPRODUZIOEN VIETATA

totale visualizzazioni: 8003

Condividi l'Articolo