Sarà un campo in erba artificiale di ultima generazione. Niente promesse ma lavori in corso. Che sono partiti da giorni nell’impianto sportivo “Di Meco”, nel quartiere Santa Rita a Lanciano (Ch).

 

Gli interventi sono effettuati dalla società Clp Costruzioni di Pomigliano d’Arco (Na) che si è aggiudicata nei mesi scorsi la gara d’appalto per 500mila euro, con finanziamento mediante mutuo dall’amministrazione comunale tramite la Cassa depositi e prestiti.

Il progetto, redatto dall’architetto Aldo Carosella dell’Ufficio tecnico del Comune. Finora il terreno da gioco è stato in sabbia, con enormi problemi ventennali per tutte le società, ed ospita le attività delle squadre locali, sia a livello agonistico che amatoriale.

In particolare per l’impianto sono previsti lavori di scavo per la formazione della rete di scolo delle acque meteoriche, che sarà posizionata sul perimetro del campo; inoltre sarà creato un nuovo impianto di irrigazione automatica.

Oggetto peculiare di intervento è comunque il manto: sarà costituito da fibre monofilo di colore verde, antiabrasivo, resistente ai raggi ultravioletti e al gelo. E' previsto il superamento delle barriere architettoniche attraverso un accurato livellamento del fondo in terreno vegetale e ghiaia per l’intera area di ingresso.

 

Il campo, così riqualificato, è destinato ad ospitare le competizioni del campionato Figc-Lega nazionale dilettanti, fino alla serie Eccellenza, e del settore giovanile e scolastico.

“Per noi - dice il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Giacinto Verna, - è un intervento considerato prioritario dopo l’avvio del progetto del Central Park. La riqualificazione parte dopo i ritardi accumulati a causa della pandemia da Covid, che nei mesi scorsi ha bloccato tutti i cantieri".  23 nov. 2020

 

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Video a cura di Gaetano D'Alessandro

totale visualizzazioni: 812

Condividi l'Articolo