Fossacesia. Sessant’anni e 700 chilometri in bici. L’avventura di quattro donne lombarde

Avventura in bici,  tutta in rosa, per  quattro amiche, partite il 10 agosto dal loro paese natio, Sartirana Lomellina (Pavia), e che nei giorni scorsi sono approdate a Fossacesia (Ch), una delle fermate prefissate, attraversando la Penisola, prima di arrivare il 23 agosto, a Corato in Puglia, la destinazione che segnerà la fine del loro viaggio, dal nord al sud.

I chilometri complessivi del tragitto sono 700. Sosta sulla Costa dei  trabocchi per Luisa Dallera, Cristina Carbone, Giuliana Burrini e Tiziana Micone, di età compresa tra i 55 e i 65 anni. Hanno studiato il percorso, con 12 tappe, sulla base dei chilometri da percorrere quotidianamente: era un'occasione da non perdere, quella di cogliere le bellezze paesaggistiche della costa adriatica, ed era d’obbligo, vista la popolarità che quest’estate sta riscuotendo,  fermarsi a Fossacesia, un posto del quale le amanti delle quattro ruote avevano sentito già parlare.

Per trascorrere la notte, hanno scelto un bed  and breakfast costruito nel pieno recupero e conservazione delle strutture esistenti come le stalle e il silos, a a 500  metri dalla famosa abbazia  di San Giovanni in Venere.

 Ma qual è lo spirito che anima queste donne? “Siamo della società Fiab e siamo a conoscenza che a maggio è stato firmato il protocollo d’intesa per la progettazione e realizzazione della ciclovia adriatica  (ramo numero 6 della rete Bicitalia) - spiegano all’unisono -. Il nostro è  un turismo lento e pacifico, curioso di nuovi luoghi e di nuovo incontri. Questa volta stiamo  coinvolgendo le persone in un esperimento: ad ognuna chiediamo cosa è il viaggio e qual è il mezzo utilizzato per raggiungere la meta. Le testimonianze raccolte ci serviranno per un lavoro da presentare al nostro rientro”.

 "L’Abruzzo è meraviglioso,  - dicono - . Siamo rimaste incantante. Nel 2015 abbiamo realizzato il nostro viaggio in Blainville sur Orne, in Normandia, itinerario deciso perché questa cittadina è gemellata con Sartirana. Allora Cristina e Giuliana furono il “supporto logistico”, ovvero gestirono i tragitti in camper, sempre allerta in caso di necessità, perché Tiziana e Luisa percorsero oltre 700 chilometri sui pedali”.

 Nel 2017 è nato il gruppo ”Lomellanda”, al quale si sono unite  anche le altre due , così da diventare  “cicloturiste”. Accarezzando  il sogno di visitare l’Olanda in bicicletta, le cicliste hanno fatto tappa nella Foresta Nera, per poi dirigersi verso Amsterdam. Prima di rimontare in sella,  il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, ha incontrato le sportive, che gli hanno regalato una simpatica t-shirt.  

 Linda Caravaggio 

 @RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 430

Condividi l'Articolo