Paglieta. Carenza di forniture Sevel, Trigano Van costretta a 130 licenziamenti

Costretta a licenziare perché mancano i furgoni Ducato con cui costruire i propri prodotti.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

E' quanto accade alla Trigano Van di Paglieta (Ch), leader nella realizzazione dei camper e dei caravan. La denuncia arriva da Fiom Chieti, con il segretario provinciale Andrea De Lutis e con le Rsu: "Il paradosso - spiegano in una nota - è che c'è una enorme richiesta di mercato per quanto riguarda i van e  che non possono essere realizzati per mancanza di chassis Ducato prodotti da Sevel, fornitore unico della Trigano".

"Una contraddizione - viene evidenziato - che obbliga l’ azienda a chiedere la cassa integrazione.  Essa, inoltre, per via delle norme in vigore e per questa incresciosa situazione, nonostante la necessità di produrre a pieno regime, non sarà nella condizione di poter rinnovare i contratti esistenti a tempo determinato e in somministrazione".

Di conseguenza 130 lavoratori, coloro che a fine febbraio vedranno scadere il proprio contratto, perderanno il posto. Si ritroveranno a casa senza stipendio.
"Purtroppo quella che sembra essere una crisi della componentistica, che continua a mettere in ginocchio il settore automotive, colpendo anche Sevel, di riflesso penalizza Trigano".

"Abbiamo il dovere di salvagurdare le professionalità, di tutelare i livelli occupazionali e di lanciare un messaggio forte e chiaro a questi lavoratori - rimarca De Lutis -, e cioè che si tratta di una fase momentanea che probabilmente durerà poche settimane. Con i vertici Trigano abbiamo concordato che i lavoratori in uscita saranno reintegrati e, se questo non dovesse avvenire in blocco, le persone rientreranno a gruppi, seguendo il criterio dell’anzianità sino al reimpiego di tutti. Inoltre, anche se nei fatti ci sarà una interruzione del contratto, abbiamo concordato che saranno conservate le anzianità, in maniera che rimarranno i migliori trattamenti conquistati con l'integrativo aziendale". 

A Sevel chiesto "lo sforzo di aumentare le produzioni di chassis destinate a Trigano per fare in modo che a brevissimo si torni alla normalità". 22 feb. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3182

Condividi l'Articolo