Muore in municipio il sindaco di Fallo
GUARDA LE FOTO

E' morto oggi pomeriggio mentre era in municipio, il sindaco di Fallo (Ch), Alfredo Pierpaolo Salerno, di 55 anni.

Era nel suo ufficio, quando ha accusato un malore. "Erano circa le 16.10 - racconta ad Abruzzolive.tv il vicesindaco del piccolo borgo della Val di Sangro, Gianluca Castracane - e nella stanza accanto c'era un'assistente sociale. Che, all'improvviso, ha sentito un rumore: ha chiamato, si è affacciata nella stanza e lo ha visto accasciato sulla scrivania. Ha dato l'allarme. Ha allertato i soccorritori del 118, che hanno provato a rianimarlo per una ventina di minuti, ma non c'è stato nulla da fare". 

Quasi certamente è stato stroncato da infarto. Il primo cittadino era al suo secondo mandato: era stato rieletto il 10 giugno 2018 con la lista civica "Fallo in Movimento". Sarebbe rimasto in carica fino al 2023. Era geometra ed era sposato. "Non aveva problemi di cuore - dice il sindaco di Villa Santa Maria, Giuseppe Finamore -. Stava bene in salute. Con lui abbiamo condiviso tanti momenti, anche sul piano amministrativo".

Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Lanciano, coordinati dal tenente colonnello Vincenzo Orlando, e i militari della stazione di Quadri. La salma è stata portata all'ospedale di Chieti per l'esame cadaverico esterno disposto dalla Procura di Lanciano. 

"Per me è come perdere un fratello - riprende Castracane -, stavamo sempre insieme. Lui trascorreva più tempo in Comune che a casa sua". 

Attestati di cordoglio, alla famiglia, stanno arrivando da tutti i sindaci del comprensorio e della provincia di Chieti. Condoglianze dal primo cittadino dell'Aquila, Pierluigi Biondi, che scrive: "Ci lascia un sindaco, una prima linea, che come tutti noi vive per la sua comunità e anche nel suo momento finale era al lavoro per la sua comunità. Un evento tragico, per il quale porgo le più sentite condoglianze ai familiari tutti e a quanti lo conoscevano".

Il presidente della Regione, Marco Marsilio, porge le "condogianze a nome personale e dell'intera giunta regionale per la perdita di una persona che in questi anni ha saputo dedicare tempo e impegno a favore dell'intera cittadinanza. rimarrà un esempio per tutti".  "Siamo sgomenti e addolorati - dice Sara Marcozzi, capogruppo M5S in Regione-. Se ne va un amico, oltre che un onesto e bravo amministratore che amava il suo paese. In questo momento di dolore siamo vicini alla famiglia, in particolare alla amata moglie Carla”.

E il Comune di Fallo - con l’amministrazione, il segretario comunale e i dipendenti - su Facebook: "Con profondo dolore e incredulità diamo la notizia della prematura scomparsa del nostro caro sindaco. Un avvenimento che ha sconvolto tutta la comunità, una persona che amava il suo paese con tutto se stesso ed era sempre in prima persona al servizio dei propri cittadini, con onestà e spirito di iniziativa". 06 dic. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 12223

Condividi l'Articolo