Teramo. Accoltella coetaneo nel centro storico, 20enne arrestato

Ha accoltellato un coetaneo, nella notte tra domenica e lunedì scorsi, colpendolo ripetutamente, probabilmente per regolare questioni tra di loro rimaste in sospeso. Un giovane, extracomunitario, è stato ora arrestato a Teramo dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale compagnia con l'accusa di tentato omicidio e porto abusivo di armi.

L'aggressore, per futili motivi, in corso di accertamento, ha assalito con un coltello un ventenne del posto, raggiunto da tre fendenti al capo e al tronco, con ferite giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari dell'ospedale di Teramo. Il fatto è avvenuto alle 2 di notte nel centro storico di Teramo, nel cuore della città. L'aggressore, dopo i fatti, ha fatto perdere le proprie tracce fino al tardo pomeriggio di oggi quando è stato rintracciato dai militari che non avevano mai interrotto le ricerche.

A seguito di perquisizione è stato trovato in possesso degli abiti sporchi di sangue e del coltello a serramanico della lunghezza totale di cm 16,5 con lama di cm 7,5 presumibilmente usato per ferire l'altro ragazzo. Tutto il materiale è stato posto in sequestro. Il sospettato è stato rinchiuso nel carcere di Teramo in attesa dell'udienza di convalida. 11 giu. 2024

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 582

Condividi l'Articolo