Si ferma a dormire nell'azienda della Val di Sangro dove è arrivato per lavoro e muore nella notte

Era arrivato ieri sera, dalla Basilicata, per lavoro: è rimasto a dormire in azienda, ma non si è più svegliato. E.C., 44 anni, lucano, è morto all'interno della PaterLegno , in contrada Selva di Paglieta (Ch). Il camionista era giunto in Abruzzo, nello stabilimento della Val di Sangro, per scaricare materiali. 

E, stanco, ha deciso di fermarsi lì. Di non rimettersi in viaggio. Si è coricato, nell'area dove riposano anche alcuni dipendenti, e ha preso sonno. Ma questa mattina, intorno alle 6, gli altri hanno visto che non respirava. Hanno cercato di destarlo, inutilmente, di aiutarlo in qualche maniera. Hanno avvertito il 118 e in poco tempo un'ambulanza e personale sanitario erano lì. Ma non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo, che è stato ucciso da un infarto. 

Sul posto anche i carabinieri di Paglieta, della compagnia di Atessa, per i rilievi di legge. La Procura di Lanciano, accertato che si tratta di morte naturale, ha disposto l'immediata restituzione della salma alla famiglia per i funerali.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 25742

Condividi l'Articolo