Lanciano. Incendio a Colle Pizzuto. Lambite abitazioni, danni ad attività commerciale
GUARDA LE FOTO

"Il rogo ha lambito abitazioni, bruciacchiato ulivi, arso vegetazione e sterpaglia...". Incendio questo pomeriggio in località Colle Pizzuto di Lanciano (Ch), non lontano dall'area fieristica. 

Paura perché nella zona ci sono villini a cui le fiamme si sono avvicinate. "Ci siamo spaventati - dicono alcuni residenti -. Per fortuna l'intervento dei vigili del fuoco, di cui sono arrivate diverse squadre, ha limitato i danni ed evitato che le fiamme raggiungessero le case".

Lingue di fuoco hanno mangiato alberi e arbusti lungo il costone, che è stato incenerito, che dà sulla strada che da località Iconicella porta verso Re di Coppe. E sono arrivate, causando danni, fino all'attività commerciale di Walter Paolucci, che vende prefabbricati in cemento ma anche altri materiali per l'edilizia, come tubi in pvc, che erano accatastati e che sono stati bruciati. La via principale per un po' è stata bloccata per permettere gli interventi in sicurezza. I pompieri, al lavoro per ore sotto il solleone, hanno domato l'incendio, scongiurando anche che si propagasse nel vallone circostante, ricco di piante e scrigno di biodiversità. Hanno anche effettuato rilievi fotografici.

"Erano circa le 15 - racconta Paolucci - quando ho visto il fumo e poi il fuoco salire su per la scarpata: non piove da mesi, c'è siccità, il terreno è riarso e non è escluso che tutto possa essere partito da un mozzicone di sigaretta lanciato dal finestrino di un'automobile di passaggio. Ho dato immediatamente l'allarme. E poi mi sono precipitato a mettere in salvo alcuni cavalli che erano all'interno di una recinzione dove le fiamme si sono propagate velocemente. Sono stati momenti forte apprensione - aggiunge -. L'importante è che non sia accaduto nulla di grave".

Sul posto, nei momenti più concitati, quando è scattato l'allarme e si segnalavano situazioni di rischio, la Municipale di Lanciano. Passati, per veloci controlli, anche polizia e carabinieri. 28 lug. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

totale visualizzazioni: 5664

Condividi l'Articolo