Treno deragliato nella notte a Fossacesia: linea ferroviaria bloccata tra Pescara e Termoli
GUARDA LE FOTO

Incidente sulle rotaie, che ha spezzato in due l'Italia, la scorsa notte, nei pressi della stazione Torino di Sangro- Fossacesia (Ch). 

Un treno di Mercitalia Rail, che trasportava furgoni Ducato della Sevel di Atessa (Ch) verso Pontecagnano Faiano (Salerno), è deragliato alle 4.07 e, dalle 4.10, la circolazione sulla linea Pescara-Termoli è sospesa fra Fossacesia e Porto di Vasto "a causa - comunicano le Ferrovie di Stato - dello svio (cioè  della fuoriuscita dai binari) degli ultimi due carri di un treno". (GUARDA IL VIDEO

Nessun ferito. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono sul posto, insieme alla Polfer, "per le verifiche e le attività di ripristino dell'infrastruttura, che sarà avviata appena liberati i binari". Treni bloccati, dunque, su questo tratto della dorsale Adriatica, ma problemi da nord a sud della penisola. L'incidente ha causato un black out totale nel trasporto sui binari. 

Soppressi, da Trenitalia, 14 treni a lunga percorrenza, per la maggior parte quelli tra Lecce, Bologna e Milano, ma anche Bari e Venezia. Altre 19 corse sono state parzialmente cancellate, con limitazioni di percorso. Stop per molti treni ad alta velocità e intercity. Stessa sorte per i regionali tra San Vito-Lanciano e Vasto-San Salvo. Altri sono stati dirottati verso il Tirreno, per bypassare l'Abruzzo.

Diversi i convogli poi che sono rimasti "paralizzati" mentre erano in viaggio, con i passeggeri che sono stati spostati sui bus o anche aiutati e rifocillati dalla Protezione civile. La linea ferroviaria, su cui sono al lavoro dall’alba, i tecnici, alle 18, non è stata ancora ripristinata. 

Il 9 gennaio 2018 sempre a Fossacesia era deragliato un altro treno merci, dopo 17 chilometri di corsa fuori dai binari. 
 
La tratta è stata ripristinata intorno alle 23, con successiva ripresa della circolazione dei treni. 12 mag. 2022
 
@RIPRODUZIONE VIETATA
 
Hanno collaborato LINDA CARAVAGGIO e VITO SBROCCHI
Foto ANDREA FRANCO COLACIOPPO
totale visualizzazioni: 6596

Condividi l'Articolo