Costa dei Trabocchi... Parcheggio selvaggio sulla Via Verde. Pista ciclabile presa d'assalto... dalle auto
GUARDA LE FOTO

Archiviato il lockdown, torna di scena l'inciviltà. La decantata pista ciclabile della Costa dei trabocchi presa d'assalto nel primo giorno di "libertà" dopo le restrizioni da coronavirus.

In migliaia l'hanno scelta per una passeggiata. Ma il tracciato, da Fossacesia a San Vito Chietino ad Ortona, oltre che da pedoni e da biciclette, è stato intasato da centinaia di automobili che, in barba ai divieti, hanno posteggiato, qui e lì, anche ostruendo completamente il passaggio. Sosta selvaggia ovunque, scattata dopo la distruzione delle transenne che impedivano l'accesso sull'infrastruttura, che dev'essere ancora ultimata.

Tante le proteste. E i social traboccano di disappunto. "Ecco la favolosa Via Verde come si presenta a Fossacesia - scrive Filippo D.-. Forse sarebbe meglio chiamarlo... parcheggio Via Verde...". "Fategli le multe - esortano altri -. Ma dove stanno i controlli?" "Uno spettacolo - aggiungono alcuni - che ci saremmo risparmiato volentieri".

La responsabilità e la gestione della ciclovia, essendo ancora un cantiere, è della Provincia di Chieti. 02 giugno 2020

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5345

Condividi l'Articolo