Abruzzo. Incidenti in montagna. Trovato senza vita il tenente degli Alpini disperso nel Teramano
GUARDA LE FOTO
Era senza vita sotto una parete di roccia di 500 metri.
 
Ritrovato, nella mattinata di oggi, il corpo di Danilo Lesti (nella foto), 34 anni, di Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo), in servizio nel Sesto Reggimento Alpini di Vipiteno, in provincia di Bolzano. 
 
Il corpo del tenente degli Alpini, disperso dall'altro ieri sera sul Monte Piselli, è stato rinvenuto da una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico d'Abruzzo su un terreno impervio e scosceso.
 
Il giovane era in vacanza in Abruzzo e venerdì, approfittando della bella giornata, aveva deciso di andare sul Monte Piselli, per un’arrampicata e, secondo i racconti di alcuni amici, stava cercando di costruire una nuova via ferrata. Ma qualcosa è andato storto e, per cause da accertare, l’uomo, esperto di arrampicate, è scivolato giù, lungo l’impervia parete, rimanendo ucciso.
 
All’operazione di ricerca hanno partecipato squadre del Soccorso Alpino e Speleologico d'Abruzzo e delle Marche, la Guardia di finanza, il Nono Reggimento Alpini di L’Aquila, i vigili del fuoco di Teramo e stamattina era arrivato dall’Umbria il Centro mobile di Coordinamento Cnsas.
 
I soccorritori, che hannp dovuto combattere anche contro neve, nebbia e maltempo, "si stringono con cordoglio - dice una nota del Soccorso Alpino - al dolore dei familiari". 03 apr. 2022
 
NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO 
 
@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 3301

Condividi l'Articolo