Si boccheggia, per il caldo, anche in Abruzzo. La situazione vista dal vignettista Benito Di Biase
GUARDA LE FOTO

Si boccheggia, ovunque...  Temperature elevate a causa della presenza stabile, sull'Italia, - come spiega Angelo Ruggieri, di "Abruzzo Meteo" - dell’anticiclone nord-africano, che favorirà, per tutta la settimana, un'ulteriore avvezione di aria molto calda, tempo stabile e soleggiato. 

I valori di temperatura più elevati si raggiungeranno sulle regioni settentrionali, versante tirrenico centro-settentrionale e Sardegna.

"Ciò non significa - evidenzia Ruggieri - che l'Abruzzo non risente di questa situazione. Anzi, le crescenti condizioni di subsidenza fanno registrare valori al di sopra della media quasi ovunque, con picchi fino a +34/+36°C sulle valli interne, mentre sulle coste non si dovrebbe andare oltre i +31/+33°C". L'apice dell'ondata di calore tra oggi e domani.

La situazione vista dal vignettista Benito Di Biase

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 508

Condividi l'Articolo