Abruzzo. Allerta meteo della Protezione civile

Il Centro funzionale d’Abruzzo della Protezione civile, in considerazione delle previsioni meteorologiche, ha emesso un avviso di criticità per i giorni 16 e 17 novembre con previsione di allerta arancione diffuso per le zone interne della regione.

Nello specifico, dalle prime ore di domani, al primo pomeriggio di domenica, 17 novembre, l’allerta arancione interesserà i bacini dell’Aterno, Alto Sangro e Marsica per il possibile verificarsi di fenomeni di esondazione dovuti principalmente all’innalzamento del livello dei corsi d’acqua principali e del reticolo idrografico minore. Sulle restanti zone della regione, in particolare sui fiumi Tordino-Vomano, Bacino del Pescara e Bacino Basso del Sangro, prevista allerta gialla per rischio idrogeologico per temporali.

Si prevedono, infatti, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati sui versanti occidentali della regione; sulle restanti zone le precipitazioni saranno da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.

Allerta anche dalla Protezione civile nazionale, con previsione di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, venti forti con raffiche di burrasca forte, frequente attività elettrica e possibili mareggiate lungo le coste.

Ai Comuni è stato raccomandato di predisporre e attuare tutte le misure previste dai piani di emergenza e di vigilare il territorio con particolare riferimento alla corretta tenuta dei reticoli idrografici e del funzionamento dei sistemi di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche. Sindaci invitati a monitorare le zone in cui sono presenti movimenti franosi.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3253

Condividi l'Articolo