Incontro questa mattina a Roma, al Mise, tra enti ed istituzioni, sindacati e i vertici della Ball Beverage srl che intende chiudere lo stabilimento di San Martino sulla Marrucina, nonostante il gruppo industriale non sia in crisi. Attivata, agli inzi di ottobre, la procedura di mobilità per tutti i dipendenti. "No ad 80 famiglie in mezzo alla strada", protestano i lavoratori.
15 novembre 2018



@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 729

Condividi l'Articolo