Atessa. Valagro avvia partnership con Mirnagreen

L'azienda Valagro, leader nella produzione e commercializzazione di biostimolanti e specialità nutrizionali per le colture, annuncia il suo ingresso nel capitale sociale di Mirnagreen, azienda con sede a Bolzano, leader globale nel campo dei microRNA vegetali, che sono in grado di cambiare globalmente il destino delle cellule, mutandone le funzioni, regolandone la specializzazione o stimolandone la proliferazione.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

Una partnership nata per promuovere ulteriormente lo sviluppo di tecnologie. "L’innovazione di frontiera - viene spiegato in una nota - è il tratto distintivo di Mirnagreen, unica azienda al mondo ad aver sviluppato tecnologie brevettate per l’estrazione su larga scala di microRNA vegetali, riconosciuti tra i più efficaci immunomodulanti e antinfiammatori naturali. E tramite un’innovativa piattaforma tecnologica proprietaria, vengono sviluppati prodotti e soluzioni per il settore alimentare, nutraceutico e cosmeceutico, nonché strategie per il trattamento di patologie associate all’infiammazione cronica".

"La collaborazione tra Valagro e Mirnagreen - viene aggiunto - nasce nel segno di un comune obiettivo: quello di partecipare attivamente alla produzione di cibo sano per un mondo più sostenibile. "Siamo davvero orgogliosi - afferma Giuseppe Natale, Ceo Valagro - di questa scelta, concreta manifestazione della propensione di Valagro a cercare e creare nuove opportunità, con coraggio, curiosità e determinazione. In una parola, è una prova della nostra mentalità innovativa, quella che da 40 anni ci caratterizza".

"La partnership con Valagro - dichiara Roberto Viola, presidente di Mirnagreen - ha per noi uno straordinario valore aggiunto in termini industriali e strategici. Ed è una conferma della validità del percorso che abbiamo intrapreso, cioè la valorizzazione della piattaforma tecnologica e del know-how scientifico dell’azienda in un importante contestodi economia circolare".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3737

Condividi l'Articolo