Per i turisti ecco la card 'dai Trabocchi alla Maiella' con sconti e spunti per le vacanze

E' tornata la card per scoprire il tratto d'Abruzzo compreso dai trabocchi alla Majella.

Ben 24 gestori di siti della cultura e della natura e 111 imprese, 67 delle quali offrono agevolazioni ai clienti, si sono uniti per offrire ai turisti la possibilità di conoscere il territorio e le sue peculiarità. Quindi ecco la card “dai Trabocchi alla Maiella”, nell’edizione 2022, rinnovata e ampliata di servizi e che da quest’anno si estende al Vastese. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione delle Dmc “Terre del Sangro Aventino” e “Costiera dei Trabocchi”, che hanno unito le loro forze.

La card mette in rete le bellezze della cultura e della natura e offre sconti e agevolazioni ai turisti, presentando un territorio variegato e ricco. Anche quest’anno sarà distribuita, in 35mila pezzi, in tutte le strutture ricettive, negli esercizi convenzionati e nei punti di informazione turistica del territorio. A disposizione guide e informazioni su cosa visitare e dove ottenere sconti.

I siti visitabili con ingresso a tariffa ridotta o con uno sconto sulla visita guidata sono 24 e sono suddivisi nei territori della Costa dei Trabocchi, Val di Sangro e Maiella Orientale. La brochure è organizzata per sezioni tematiche dedicate ai prodotti del territorio, nelle quali sono presenti produttori di olio, tartufo, miele, vino, dolci e i presidi Slow Food del salsicciotto frentano, peperone dolce di Altino, fico reale di Atessa. In più una sezione dedicata alla cucina, con le imprese della ristorazione suddivise nelle sezioni: “mangiare sui trabocchi”, “street food”, “il gusto del territorio”, “mangiare in agriturismo” e “i ristoranti consigliati dalle guide”. I turisti potranno avere inoltre spunti per trascorrere il proprio tempo libero, con iniziative quali escursioni a piedi, in bici, barca o a cavallo, ma anche il rafting, il kayak e il trekking fluviale, passeggiate nei borghi e tanto altro. 07 lug. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1131

Condividi l'Articolo