Fossacesia. Sulla Costa dei Trabocchi ecco il cinque stelle 'Supporter Hotel'
GUARDA LE FOTO

Dal buio dei mesi del lockdown, in cui imperversavano timori e coronavirus, al coraggio di fare impresa, al "rigorosamente white" di una struttura definita, da più parti, la "perla" dell'accoglienza in una meravigliosa Costa dei Trabocchi (Chieti). 

Venticinque camere, di cui 15 con vista mare; una piscina, anche con acqua salata, e che sarà aperta pure agli esterni; bar, solarium, la Spa, palestra, sale banchetto e meeting, spiaggia sottostante con accesso esclusivo, anche per carrozzine; colazioni e cene, per massimo 25 ospiti, sospesi sull'acqua, ossia sul trabocco "Punta rocciosa" .  (GUARDA IL VIDEO)

Apre il prossimo 18 giugno, a Fossacesia (Ch), il "Supporter De Luxe Hotel", un cinque stelle , da tre milioni di euro, diretto dallo chef Vito Pastore e con circa 40 dipendenti. "E' un sogno nato per caso tre anni fa", dice, commosso, alla cerimonia di presentazione, l'imprenditore Donato Di Campli, di Lanciano (Ch), titolare dell'albergo insieme con Fabrizio Petronti. Hanno unito le forze, hanno messo su la Sino srl (iniziali dei nomi delle rispettive mogli, Simona e Nicoletta) ed hanno comprato un edificio abbandonato, ora trasformato e rinato. "Questi imprenditori - sottolinea il presidente della Regione, Marco Marsilio - hanno sfidato le conseguenze della pandemia da coronavirus e puntato sul turismo di qualità. Una scelta giusta. Una nuova esperienza - osserva - che rappresenta un tassello fondamentale, che aiuterà la regione a guadagnare spazi in un settore trainante per l'economia". La Costa dei trabocchi? "Abbagliante", afferma. 

"Questo tratto di litorale -  dichiara l'assessore al Turismo, Mauro Febbo - rappresenta una eccellenza e la nuova ciclovia diventerà una meta straordinaria. Anche durante il lockdown - aggiunge - abbiamo continuato a lavorare per promuovere il territorio regionale, tramite il web, con oltre 9 milioni 685mila contatti e richieste i informazioni". Si sofferma sulla pista ciclopedonale anche il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo: "E' stata una sfida difficile, ma ce l'abbiamo fatta. Siamo alla resinatura del tracciato, che farà da attrattore". E il prefetto di Chieti, Giacomo Barbato, che arriva dal Napoletano, si sofferma sulla bellezza della costa, tanto decantata anche da Gabriele D'Annunzio... "Un angolo di paradiso - rimarca - in una regione dove la natura è protagonista".

Presenti, oltre alle forze di polizia, anche la consigliera regionale, Sabrina Bocchino, e la presidente di Confcommercio Chieti, Marisa Tiberio. Martina Menna illustra location e servizi. "Il Supporter - riprende Di Campli - è un motivo di orgoglio per noi. Abbiamo fortemente creduto nel progetto e non ci siamo lasciati scoraggiare dai mesi difficili delle limitazioni e delle chiusure. Questo tratto di costa è tra i più suggestivi dell'Adriatico, non ha nulla da invidiare a mete più blasonate. E noi aggiungiamo valore". "Da sempre ho voluto essere titolare di un hotel, e adesso lo sono - evidenzia Petronti -. Non abbiamo trascurato alcun dettaglio, per garantire l'eccellenza in uno scenario unico". Il tutto coronato dalla cucina gourmet, con i piatti curati da Pastore. "Dalla prossima estate - fa ancora presente Petronti - organizzeremo escursioni ed itinerari alla scoperta dell'Abruzzo". 

“Questa realtà è esplosa da una decina di anni – dice il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio - . Continuiamo a valorizzarla". E ricorda quando era presidente della Provincia di Chieti ed ebbe l'intuizione, che si è rivelata vincente, di chiamare questo pezzo di litorale "Costa dei trabocchi", per le antiche macchine da pesca che da secoli lo punteggiano.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 31656

Condividi l'Articolo