Per Cantina Tollo un 2018... doc: crescono fatturato ed export
GUARDA LE FOTO
Cantina Tollo, realtà vitivinicola tra le più importanti, ha chiuso il bilancio 2018 con un fatturato di 41,7 milioni di euro, in crescita del +7,5% su base annua.
Ottime performance per i vini della linea Premium che segnano una crescita del +14%, guidati dal Mo - Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva, tra i vini di punta dell’azienda, Tre Bicchieri® Gambero Rosso per quattro anni consecutivi. Un vitigno autoctono sempre più apprezzato, al terzo posto tra i vini più venduti nella grande distribuzione organizzata (secondo, se si considerano i vini biologici) e, con 27.000 ettari, secondo vitigno più coltivato in Italia (fonte: Wine Monitor Nomisma).

Continua anche la crescita dei vini biologici, per i quali si rileva un incremento delle vendite del +52% in Italia e del +53% all’estero. Risultati importanti per uno dei settori di maggiore interesse per i consumatori, non solo italiani, sempre più propensi ad acquistare prodotti biologici per motivi etici attinenti a una maggiore attenzione alla salute, alla sicurezza alimentare, alla qualità e al rispetto per l’ambiente. Indicatori positivi anche per l’export che rappresenta il 32% del fatturato della cantina e registra ottime performance in particolare in Germania, Cina, Canada e Stati Uniti.

“La scelta di coniugare tradizione vitivinicola e innovazione enologica, segno distintivo di Cantina Tollo, nasce dalla volontà precisa di creare un futuro di valore per il vino che produciamo - sottolinea Tonino Verna (nella foto), presidente di Cantina Tollo -. I risultati estremamente positivi testimoniano, con ancora maggior forza, come quella intrapresa sia la direzione giusta, che riconosce e premia il merito e la passione dei nostri soci, impegnati ogni giorno, da oltre cinquant’anni, a produrre qualità, rispettando la materia prima e il territorio”. 
13 dicembre 2018

@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 992

Condividi l'Articolo