Blitz notturno della polizia, arrivata da Chieti, davanti all'azienda Faist, in contrada Cerratina di Lanciano (Ch).

I lavoratori che presidiavano la fabbrica, che aveva annunciato la chiusura, sono stati fatti sgombrare, probabilmente su disposizione della Prefettura, e i tir, con dentro i macchinari per la produzione, che erano bloccati dentro da alcuni giorni proprio per via del sit-in dei dipendenti, sono stati fatti uscire. E lasciati andare in Umbria, dove è stata spostata la produzione. I mezzi pesanti sono stati scortati dalle forze dell'ordine fino all'autostrada A14. Lo stabilimento, quindi da oggi, è vuoto. 

@RUPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 5454

Condividi l'Articolo