Applausi di contestazione all'uscita dalla sede di Confindustria, a Mozzagrogna (Ch), dei vertici dell'azienda Faist, che, in tutta fretta, ha chiuso lo stabilimento di Lanciano (Ch) e licenziato 17 lavoratori.

Sono proprio i dipendenti, al termine del primo incontro tenuto in Confindustria tra impresa e sindacato, a mettere in scena la protesta, con l'inno di Mameli in sottofondo.

@RIPRODUZIONE VIETATA

LEGGI QUI PER SAPERNE DI PIU'

totale visualizzazioni: 696

Condividi l'Articolo