Coronavirus. Atessa. Sevel mette 500 lavoratori in cassa integrazione

Lo stabilimento Sevel di Atessa (Ch) attiva, dal 15 al 30 giugno prossimi, la cassa integrazione  prevista dei decreti Covid 19 per 500 dipendenti. 

In questo periodo, è stato comunicato dalla direzione aziendale ai sindacati, saranno interessati dalla sospensione 480 operai e 20 impiegati. Tra essi anche i lavoratori ritenuti "ipersuscettibili" al coronavirus. "La causa di tale sospensione - viene spiegato - è la necessità di adeguare i flussi produttivi".

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 10943

Condividi l'Articolo