Atessa. 'Calano le temperature ma non le preoccupazioni...'. Cobas proclamano sciopero a Fca Plastics

"Calano le temperature ma non le preoccupazioni dei lavoratori!!!": così, in una nota, i Cobas che proclamano lo sciopero degli straordinari e dei recuperi alla Fca Plastics Unit di Atessa (Ch).

"Man mano che passano i giorni, - scrive il sindacato - il mese delle grandi decisioni, cioè ottobre, si avvicina e a tutt’oggi non è stata convocata nessuna assemblea retribuita sulle nuove turnazioni così come sulla variazione della pausa mensa. Non è stato sentito il parere dei lavoratori su una decisione sventolata dai sindacati firmatutto come “migliore conquista del 2019”. Ci preme sapere, a differenza dei nostri cugini della Sevel che hanno una turnazione diversa da noi della Fca Plastics Unit, quale sarà la nostra sorte".

"In palese disaccordo su questa assurda e scellerata decisione presa a braccetto con la dirigenza di Fca, - viene aggiunto - noi Cobas ci opporremo con tutti i mezzi legali a disposizione. Pensate davvero di rivoluzionare un sistema consolidato nel tempo? Non vi è bastato vedere il fallimento delle navette per ottimizzare i tempi e il traffico davanti alla Sevel? Mentre voi continuate a sovrapporvi ai lavoratori, legittimando le scelte padronali, noi andiamo avanti con gli scioperi sui recuperi produttivi comandati da Fca".  Per ciò braccia incrociate il 14 settembre (Turno A) dalle 6 alle 14; il 22 settembre (Turno C) dalle 22 alle 6.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1869

Condividi l'Articolo