Calcio. Società di cervelloni Contrader main sponsor del Pescara. Mille spettatori all'incontro col Chievo
GUARDA LE FOTO

Nuovo main sponsor per il Pescara Calcio. Da sabato prossimo, in occasione della prima di campionato contro il Chievo, sulle magliette dei biancazzurri campeggerà la scritta 'Contrader', azienda campana che opera nel campo dell'intelligenza artificiale (AI), con la collaborazione di 130 ingegneri specializzati in tecnologie innovative, un terzo dei quali dipendenti diretti.

"Siamo i primi in Italia a fare un passo del genere - dichiara il presidente Contrader, Sabatino Autorino -. Siamo specializzati in tecnologie che ci permettono di studiare a fondo tutte le caratteristiche di ciascun calciatore o aspirante tale. Come faremo? Attraverso sensori non invasivi, posizionati nelle divise, nei guanti, nelle fasce muscolari. Tramite questi strumenti potremo valutare le caratteristiche fisiche, tattiche, ma anche psicologiche di ciascun soggetto, come se ci fosse un singolo osservatore ogni giorno per ciascun atleta. Saremo in grado di prevedere infortuni e stabilire quando è meglio far stare un giocatore a riposo o no". 

 La tecnologia e l’informatica entrano nel lavoro quotidiano dei calciatori, quindi.  "E' un progetto nuovo, sperimentato in Italia per la prima volta – afferma Sebastiani – . Cercheremo di applicare questi metodi nello sport, in particolare nel calcio. Sono rimasto affascinato da quello che ci hanno proposto e da questa idea. Pescara e Contrader insieme per essere all’avanguardia". 

"Siamo felici di poter lavorare con un campione del mondo come mister Oddo - aggiunge Autorino -. Nello sport lavoriamo da tempo, con applicazioni di telemetria per la MotoGp e altre che possono essere indossate dagli atleti. Abbiamo iniziato con la pallavolo, in Campania. Ora abbracciamo il calcio". 

Intanto il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l'ordinanza 87 che consente l'accesso di massimo 1.000 spettatori a partire già dalla partita in programma questo weekend, valevole per la prima giornata del campionato Serie BKT 20-21. L'esiguo numero di ingressi non consente di effettuare una normale vendita di tagliandi. Pertanto, fa sapere il Pescara Calcio, la disponibilità concessa potrà essere distribuita, con invito, esclusivamente a sponsor, disabili, giornalisti e addetti ai lavori delle società sportive professionistiche. Non saranno venduti biglietti per la partita, per questo la società chiede ai sostenitori di non recarsi fuori dallo stadio, per evitare assembramenti così come disposto dal decreto Conte in vigore sino al 7 ottobre. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 683

Condividi l'Articolo