Lanciano. Laccisaglia lascia, Carmine Lanci nuovo capogruppo del Pd
GUARDA LE FOTO

Cambio al vertice politico in consiglio comunale del Partito Democratico (PD). Angelo Laccisaglia si è dimesso e lascia il posto di capogruppo  al consigliere Carmine Lanci Lanci (foto). Nessun retroscena dietro il passaggio di consegne: per sopraggiunti problemi lavorativi Laccisaglia non può più assicurare continuità e quello spirito di servizio necessario a svolgere al meglio il lavoro guida del partito di maggioranza della Giunta del sindaco Mario Pupillo. Rimane saldamente consigliere comunale senza essere il "portavoce" ufficiale in consiglio del PD.

Carmine Lanci Lanci, di professione medico, è una scelta unitaria e condivisa: "Sono onorato e voglio ringraziare Angelo per il lavoro enorme fatto in questi 8 anni da consigliere comunale e da capogruppo. Mi metto a disposizione del gruppo consiliare e della maggioranza intera per rafforzare il forte spirito di squadra che ha contraddistinto l'Amministrazione a guida Mario Pupillo. Bisognerà lavorare per concludere il mandato con le opere strategiche che verranno realizzate nel 2020" ha dichiarato il neo-capogruppo.

E soddisfatta e raggiante è anche la segretaria cittadina del Partito Democratico, Rosetta Madonna: "La nomina di Carmine Lanci è la risposta migliore per dare forza all'unità del gruppo consigliare PD (foto), attraverso azioni propositive e di raccordo con maggioranza e opposizione, per le sue doti di moderazione e apertura riconosciute da tutti. È una nomina coerente anche per costruire una proposta coesa e allargata alle forze civiche per le elezioni 2021 perché di fronte ai posizionamenti del centrodestra dovremo rispondere con l'unità del campo largo sperimentato bene a Lanciano anche con le ultime regionali. Lanci, infine, è un attento interlocutore per il tema della sanità che è tornato centrale nel dibattito politico per la cortina fumogena calata sul progetto del nuovo ospedale Renzetti e di una sanità che sta tornando indietro e non dà risposte concrete ai cittadini”.

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 1044

Condividi l'Articolo