Sciopero alla Tiberina Sangro di Atessa

Sciopero alla Tiberina Sangro di Atessa (Ch).

Venerdì e oggi braccia incrociate per otto ore a turno. "L'adesione - dice Achille Di Sciullo, Uilm - è stata massiccia".

L'azienda, stando alle rivendicazioni sindacali, non ha rispettato un accordo firmato nel 2020 su occupazione e professionalità. L'intesa prevede trenta assunzioni in tre anni e un nuovo inquadramento per una serie di dipendenti. "Non riusciamo a capire l'atteggiamento della direzione - rimarca Di Sciullo - anche perché i lavoratori hanno dato tutto loro stessi, effettuando anche sottoturni e straordinari per andare incontro alle esigenze della produzione, e meritano rispetto".

I dipendenti a tempo indeterminto, nello stabilimento metalmeccanico, sono 287, mentre una cinquantina quelli in staff leasing. Nelle ultime ore,  un incontro tra le parti.

"Come delegazione - afferma Amedeo Nanni, Fim Cisl - abbiamo chiesto di superare i punti ancora irrisolti del contratto di secondo livello e l'azienda si è resa disponibile ad assumere, a tempo indeterminato, dal primo ottobre, 20 ragazzi che ora sono in staff leasing. Verrà costituita una commissione specifica per inquadrarli correttamente. Reputiamo questo un buon risultato e per tali ragioni sospendiamo lo sciopero". 19 set. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 7244

Condividi l'Articolo